Le Tre Città

Uno dei gioielli storici di Malta sono le Tre Città di Senglea, Vittoriosa e Cospicua. Scopri chi le edificò e perché costituivano un importante nucleo difensivo.

La storia di Malta non potrebbe essere compresa a fondo senza conoscere l'importanza di Senglea, Vittoriosa e Cospicua, comunemente denominate le “Tre Città di Malta”. Questa zona, chiamata La Cottonera, è servita da rifugio, bastione difensivo e abitazione per i diversi popoli che hanno conquistato Malta lungo la sua storia.

I Cavalieri dell'Ordine di Malta furono incaricati di edificare queste città storiche, e oggi, le loro tracce sono ancora presenti in numerosi edifici delle Tre Città, risalenti al XVI secolo. 

Senglea

Questa piccola città sulle rive del mare ha saputo mantenere la sua bellezza storica nonostante i bombardamenti sofferti durante la seconda guerra mondiale. La principale attrazione di Senglea è il forte di Saint Michael, construito dai Cavalieri dell'Ordine di Malta a metà del XVI secolo.

Da questa imponente fortificazione, osserverete delle viste incredibili di La Valletta, el porto di Senglea e la vicina città di Vittoriosa. La torre di vigilanza del forte di Saint Michael risalta per l'occhio e l'orecchio intagliati ai suoi lati, che simboleggiano la sorveglianza continua dei cavalieri per proteggere la città: con occhi e orecchie ben aperti.

Il centro di Senglea è un groviglio di strade e balconi colorati, figure di santi ad ogni angolo e vasi di fiori accanto alle porte d'ingresso.  

Vittoriosa

La città più affascinante di La Cottonera è Vittoriosa, conosciuta dai maltesi come Birgu. Per via della sua eccellente posizione sulla costa, i cavalieri la trasformarono nella capitale di Malta fino al 1565, quando il testimone passò a La Valletta. 

Nello stesso anno, ci fu Gran Assedio di Malta, in occasione del quale i cavalieri e la popolazione locale si unirono per frenare l'esercito ottomano. Il principale bastione di Vittoriosa è il Forte di Sant'Angelo, prova dell'antica importanza militare della città.  

L'architettura di Vittoriosa è rimasta quasi intatta e oggigiorno è possibile immaginare come vivevano i Cavalieri Ospitalieri e i nobili arrivati dalla Castiglia. L'edificio più significativo del centro storico di Vittoriosa è il Palazzo dell'Inquisitore, un'antico carcere.

Cospicua

La più “nuova” e grande delle Tre Città è Cospicua. Ospita bastioni e altre strutture difensive costruite dai Cavalieri di Malta e, sebbene abbia perso parte della sua essenza storica, conserva intatti edifici di grande importanza, come la chiesa dell'Immacolata Concezione, che ospita dipinti di grande valore.

Passeggiando per le stradine labirintiche del suo centro, è possibile raggiungere la parte più alta di Cospicua e osservare delle bellissime viste del Porto Grande. 

Come visitare le Tre Città di Malta

Se volete visitare Senglea, Vittoriosa e Cospicua in autonomia, l'opzione migliore è arrivare usando i mezzi pubblici fino a Senglea e lì cominciare il percorso a piedi. La linea 1 dell'autobus vi condurrà a Senglea in meno di mezz'ora. 

Se preferite viaggiare in compagnia di una guida in italiano e con trasporto incluso fino a Senglea, vi consigliamo di prenotare il nostro tour delle Tre Città di Malta e dimenticare le preoccupazioni.